TN COOPERS BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ

Incentrato sui miglioramenti relativi al nostro sistema di tostatura, di gestione
dei rifiuti, di uso dell’acqua e di efficienza energetica per soddisfare le esigenze dei nostri clienti, riducendo al contempo il nostro impatto ambientale.

La sostenibilità per TN Coopers, negli ultimi anni, è stata uno dei pilastri strategici attraverso diversi progetti di ricerca le foreste certificate da PFEC, il riciclaggio, la tracciabilità e molti altri problemi di sostenibilità stanno diventando sempre più rilevanti nel nostro settore. TN Coopers ha assunto questo impegno a lungo termine e ha iniziato ad integrare pratiche sostenibili nei processi di produzione.

  • TOSTATURA ECOFRIENDLY DI TN COOPERS

    Tradizionalmente, il processo di tostatura delle botti è sempre stato fatto usando il fuoco, mettendo il legno direttamente a contatto con la fiamma. In TN Coopers, una parte della nostra produzione (come la linea Tradition Mistral) viene ancora eseguita in questo modo; ma nel 2004, l’azienda, consapevole delle richieste del settore vinicolo, e in base alle nostre rigide politiche ambientali, ha creato e brevettato una tecnologia esclusiva di tostatura che utilizza il principio del riscaldamento tramite convezione (aria calda). In questo processo, i barili vengono tostati da un forno a convezione ermetico che utilizza il GPL (Gas Propano Liquido) come principale fonte di combustibile per riscaldare l’aria.

    Il GPL è un combustibile ampiamente disponibile, facile da trasportare ed efficiente dal punto di vista energetico. Il suo potere calorifico è di 55.000 kJ / Kg, mentre quello del legno, utilizzato come principale fonte di calore per la tostatura del barile, è compreso tra 17.000 e 22.000 kJ / kg. Ciò significa che il GPL fornisce 3 volte piu’ energia rispetto al legno. D’altra parte, usando il GPL, i nostri processi non rilasciano particelle (PM) o gas serra (NOx e COx) e possono ridurre significativamente le emissioni di anidride carbonica (CO2). Secondo un rapporto sulle emissioni, il legno registra 700,7 kg di CO2 / Gj mentre il GPL solo 116,8 kg di CO2 / Gj. In altre parole, con l’introduzione del GPL, il nostro processo produttivo ha ridotto le emissioni di anidride carbonica del 67%.

  • EFFICIENZA DEI RIFIUTI DI PRODOTTO (PERP IN SPAGNOLO)


    Secondo i programmi di produzione ecofriendly, TN Coopers intende rendere ogni fase della linea di produzione il più efficiente possibile. Dopo un rigoroso controllo di qualità e categorizzazione, quasi il 95% degli scarti di rovere viene riutilizzato per produrre i frammenti piu’ piccoli, e i rifiuti di legno vengono usati come materiali combustibili (per la linea di botti Mistral). Il restante 5%, principalmente polvere di quercia mescolata con particelle di alluminio provenienti dal processo di levigatura delle barriques, viene immagazzinato per produrre compost.

  • PROGRAMMA STAGIONALE DI USO DELL’ACQUA


    I processi più importanti in TN Coopers iniziano nel nostro parco dei legni, dove avviene la maturazione del rovere. Questa fase, comunemente nota come “cura del rovere”, è rappresentata dall’eliminazione, attraverso diversi mezzi naturali, degli aromi e sapori sgradevoli, come i tannini amari e resine. Per fare questo, la materia prima viene ordinata in speciali castelli di legno che consentono la circolazione dell’aria e la stagionatura attraverso agenti come il sole, il vento, la pioggia occasionale e l’aspersione di acqua supplementare che permettono il lavaggio e l’asciugatura naturale in un tempo mai inferiore ai 24 mesi.

    In TN Coopers, siamo sensibili al rispetto dell’ambiente. Abbiamo sviluppato un sistema di irrigazione unico ed esauriente per eliminare i composti organici indesiderati nei nostri legni in stagionatura. Il programma calcola la specifica quantità di acqua di cui hanno bisogno le doghe, considerando le condizioni meteorologiche e il periodo dell’anno. Questo algoritmo aiuta a stimare la giusta quantità d’acqua sotterranea da estrarre, in considerazione della quantità di cui hanno bisogno le doghe in stagionatura. L’’acqua utilizzata per l’aspersione dei castelli viene recuperata da un sistema di canali e riciclata per irrigare i terreni agricoli circostanti.

  • PROGRAMMA DI EFFICIENZA ENERGETICA


    Le nostre nuove strutture sono equipaggiate con sistemi di illuminazione a basso consumo energetico e con sistemi di pannelli solari che ci aiutano a minimizzare il nostro fabbisogno energetico. Ancora, i nuovi stabilimenti di TN Coopes sono realizzati con pareti metalliche ventilate, microforate che ci permettono di sfruttare la luce solare per minimizzare l’uso di illuminazione artificiale durante il giorno e favorire una naturale ventilazione, in modo da ridurre persino le necessita di condizionamento dell’aria negli edifici.

  • CRITERI DI GESTIONE FORESTALE SOSTENIBILE


    TN Coopers, in qualità di importante consumatore di legno, promuove la gestione forestale sostenibile attraverso un programma di certificazione forestale. Questo programma, denominato PEFC, è un’organizzazione internazionale non governativa e no-profit dedicata alla promozione della gestione sostenibile del rovere attraverso la certificazione indipendente di enti terzi. Il PEFC funziona lungo tutta la filiera forestale per promuovere le migliori pratiche ambientali e garantire che i prodotti forestali, e quelli non legati al legno, siano prodotti con i più alti standard ecologici, sociali ed etici. In questo senso, TN Coopers garantisce che tutti i suoi produtti di rovere francese ed europeo sono realizzati con legni certificati da PEFC.

  • PERFORMANCE AMBIENTALE – BIODIVERSITÀ


    La pianificazione territoriale e la progettazione di ciascuna proprietà possono avere un impatto positivo o negativo sulla biodiversità. Come parte di questo progetto, nel nostro stabilimento di produzione sono state individuate zone ad alto valore ecologico e quelle con maggiori potenzialità di conservazione della biodiversità. Un’analisi speciale è stata fatta per la costruzione degli impianti e per la definizione delle aree di produzione per non interferire con l’ambiente naturale circostante, mantenendo inalterato l’ecosistema mediterraneo del Cile centrale:
    Alcuni dei progetti di conservazione che abbiamo implementato in TN Coopers, relativi alla protezione della biodiversità sono:
    • Gestione dei rifiuti industriali per evitare la contaminazione
    • Conservazione di alberi nativi o cespugli attorno a strade, magazzini e uffici
    • Gestione integrata dei parassiti
    • Rimboschimento o rinnovo con piante autoctone
    • Ripopolamento della fauna ornitologica dell’area.
    • Conservazione e cura della laguna come habitat per pesci, uccelli e altre specie.
    • Prevenzione contro l’erosione del suolo.
Incentrato sui miglioramenti relativi al nostro sistema di tostatura, di gestione
dei rifiuti, di uso dell’acqua e di efficienza energetica per soddisfare le esigenze dei nostri clienti, riducendo al contempo il nostro impatto ambientale.

La sostenibilità per TN Coopers, negli ultimi anni, è stata uno dei pilastri strategici attraverso diversi progetti di ricerca le foreste certificate da PFEC, il riciclaggio, la tracciabilità e molti altri problemi di sostenibilità stanno diventando sempre più rilevanti nel nostro settore. TN Coopers ha assunto questo impegno a lungo termine e ha iniziato ad integrare pratiche sostenibili nei processi di produzione.

  • TOSTATURA ECOFRIENDLY
    DI TN COOPERS

    Tradizionalmente, il processo di tostatura delle botti è sempre stato fatto usando il fuoco, mettendo il legno direttamente a contatto con la fiamma. In TN Coopers, una parte della nostra produzione (come la linea Tradition Mistral) viene ancora eseguita in questo modo; ma nel 2004, l’azienda, consapevole delle richieste del settore vinicolo, e in base alle nostre rigide politiche ambientali, ha creato e brevettato una tecnologia esclusiva di tostatura che utilizza il principio del riscaldamento tramite convezione (aria calda). In questo processo, i barili vengono tostati da un forno a convezione ermetico che utilizza il GPL (Gas Propano Liquido) come principale fonte di combustibile per riscaldare l’aria.

    Il GPL è un combustibile ampiamente disponibile, facile da trasportare ed efficiente dal punto di vista energetico. Il suo potere calorifico è di 55.000 kJ / Kg, mentre quello del legno, utilizzato come principale fonte di calore per la tostatura del barile, è compreso tra 17.000 e 22.000 kJ / kg. Ciò significa che il GPL fornisce 3 volte piu’ energia rispetto al legno. D’altra parte, usando il GPL, i nostri processi non rilasciano particelle (PM) o gas serra (NOx e COx) e possono ridurre significativamente le emissioni di anidride carbonica (CO2). Secondo un rapporto sulle emissioni, il legno registra 700,7 kg di CO2 / Gj mentre il GPL solo 116,8 kg di CO2 / Gj. In altre parole, con l’introduzione del GPL, il nostro processo produttivo ha ridotto le emissioni di anidride carbonica del 67%.

  • EFFICIENZA DEI RIFIUTI DI
    PRODOTTO (PERP IN SPAGNOLO)


    Secondo i programmi di produzione ecofriendly, TN Coopers intende rendere ogni fase della linea di produzione il più efficiente possibile. Dopo un rigoroso controllo di qualità e categorizzazione, quasi il 95% degli scarti di rovere viene riutilizzato per produrre i frammenti piu’ piccoli, e i rifiuti di legno vengono usati come materiali combustibili (per la linea di botti Mistral). Il restante 5%, principalmente polvere di quercia mescolata con particelle di alluminio provenienti dal processo di levigatura delle barriques, viene immagazzinato per produrre compost.

  • PROGRAMMA STAGIONALE
    DI USO DELL’ACQUA


    I processi più importanti in TN Coopers iniziano nel nostro parco dei legni, dove avviene la maturazione del rovere. Questa fase, comunemente nota come “cura del rovere”, è rappresentata dall’eliminazione, attraverso diversi mezzi naturali, degli aromi e sapori sgradevoli, come i tannini amari e resine. Per fare questo, la materia prima viene ordinata in speciali castelli di legno che consentono la circolazione dell’aria e la stagionatura attraverso agenti come il sole, il vento, la pioggia occasionale e l’aspersione di acqua supplementare che permettono il lavaggio e l’asciugatura naturale in un tempo mai inferiore ai 24 mesi.

    In TN Coopers, siamo sensibili al rispetto dell’ambiente. Abbiamo sviluppato un sistema di irrigazione unico ed esauriente per eliminare i composti organici indesiderati nei nostri legni in stagionatura. Il programma calcola la specifica quantità di acqua di cui hanno bisogno le doghe, considerando le condizioni meteorologiche e il periodo dell’anno. Questo algoritmo aiuta a stimare la giusta quantità d’acqua sotterranea da estrarre, in considerazione della quantità di cui hanno bisogno le doghe in stagionatura. L’’acqua utilizzata per l’aspersione dei castelli viene recuperata da un sistema di canali e riciclata per irrigare i terreni agricoli circostanti.

  • PROGRAMMA DI EFFICIENZA
    ENERGETICA


    Le nostre nuove strutture sono equipaggiate con sistemi di illuminazione a basso consumo energetico e con sistemi di pannelli solari che ci aiutano a minimizzare il nostro fabbisogno energetico. Ancora, i nuovi stabilimenti di TN Coopes sono realizzati con pareti metalliche ventilate, microforate che ci permettono di sfruttare la luce solare per minimizzare l’uso di illuminazione artificiale durante il giorno e favorire una naturale ventilazione, in modo da ridurre persino le necessita di condizionamento dell’aria negli edifici.

  • CRITERI DI GESTIONE
    FORESTALE SOSTENIBILE


    TN Coopers, in qualità di importante consumatore di legno, promuove la gestione forestale sostenibile attraverso un programma di certificazione forestale. Questo programma, denominato PEFC, è un’organizzazione internazionale non governativa e no-profit dedicata alla promozione della gestione sostenibile del rovere attraverso la certificazione indipendente di enti terzi. Il PEFC funziona lungo tutta la filiera forestale per promuovere le migliori pratiche ambientali e garantire che i prodotti forestali, e quelli non legati al legno, siano prodotti con i più alti standard ecologici, sociali ed etici. In questo senso, TN Coopers garantisce che tutti i suoi produtti di rovere francese ed europeo sono realizzati con legni certificati da PEFC.

  • PERFORMANCE AMBIENTALE –
    BIODIVERSITÀ


    La pianificazione territoriale e la progettazione di ciascuna proprietà possono avere un impatto positivo o negativo sulla biodiversità. Come parte di questo progetto, nel nostro stabilimento di produzione sono state individuate zone ad alto valore ecologico e quelle con maggiori potenzialità di conservazione della biodiversità. Un’analisi speciale è stata fatta per la costruzione degli impianti e per la definizione delle aree di produzione per non interferire con l’ambiente naturale circostante, mantenendo inalterato l’ecosistema mediterraneo del Cile centrale:
    Alcuni dei progetti di conservazione che abbiamo implementato in TN Coopers, relativi alla protezione della biodiversità sono:
    • Gestione dei rifiuti industriali per evitare la contaminazione
    • Conservazione di alberi nativi o cespugli attorno a strade, magazzini e uffici
    • Gestione integrata dei parassiti
    • Rimboschimento o rinnovo con piante autoctone
    • Ripopolamento della fauna ornitologica dell’area.
    • Conservazione e cura della laguna come habitat per pesci, uccelli e altre specie.
    • Prevenzione contro l’erosione del suolo.